Baba O'Riley - Pete Townshend dedica un brano ai suoi due eroi artistico/spirituali

Pete Townshend, chitarrista, autore e cuore degli Who, si era accorto di come il pubblico percepisse umori, emozioni e vibrazioni della sua musica. Ne era rimasto colpito tanto da immaginarsi un progetto ambizioso, che però...
Martedì, 9 Febbraio, 2021
 
 

 
Autunno del 1969: gli Who hanno terminato il tour di Tommy, la prima rock opera della storia: è stato un trionfo sotto tutti i punti di vista. In quei giorni, Pete Townshend, chitarrista, compositore e cuore della band, si era accorto di come il pubblico percepisse umori, emozioni e vibrazioni della sua musica. Ne era rimasto colpito tanto da immaginarsi un progetto ambizioso: immettere in un computer i dati personali degli ascoltatori per trasformarli in note. Un’idea pazzesca che aveva provato a sperimentare (senza successo) usando quelli del suo guru indiano, Meher Baba, un maestro spirituale i cui insegnamenti lo avevano affascinato. Townshend, infatti, stava sviluppando una nuova opera rock (Lifehouse), una storia di fantascienza ambientata in un futuro decadente in cui il rock avrebbe potuto salvare il mondo. Pete aveva scritto qualche brano, ma poi il progetto si era arenato. Le canzoni erano però rimaste e una in particolare diventerà uno dei pezzi più amati degli Who. Un organo Bromley suona una cellula minimalista alla Terry Riley (altro mentore di Townshend) prima di far largo a una semplice sequenza di accordi rock su cui si staglia maestosa la voce di Roger Daltrey. Pete canta l’inciso, quello in cui evoca la famigerata “teenage wasteland”. Questa “disperata terra di adolescenti” è quella del mondo della droga che gli porterà via metà band: prima Keith Moon, poi John Entwhistle.
Baba O'Riley (dedicata ai suoi due eroi artistico/spirituali) sarà il brano di apertura di Who's Next, il "dopo Tommy". Neanche un disgraziato remix usato come sigla della serie tv di CSI New York toglierà potenza e brillantezza a uno dei più grandi pezzi rock della storia.
 

Jam Balaya

Bird On The Wire - Leonard Cohen e Marianne Ihlen sull'isola greca di Idra
"Guarda Leonard... somiglia a una nota musicale, potresti scrivere una canzone..."
Moon Over Bourbon Street - Sting, il Quartiere Francese di New Orleans... e un libro
Sting passeggia per le viuzze del Quartiere Francese di New Orleans e crede di essere inseguito da qualcuno... o è soltanto una suggestione?
The Only Living Boy In New York - Simon & Garfunkel (insieme nella musica, ma non in un film)...
Quando Art Garfunkel viene scritturato per "Comma 22", sembrava che anche Paul Simon dovesse avere una parte all'interno del film di guerra... e invece...
Rosie - Un Jackson Browne da censura?
Se la ragazza è fuggita con il batterista, chi è quella Rosie che dà il titolo alla canzone di Jackson Browne?
Sanctuary - Gli Iron Maiden, la loro mascotte Eddie... e Margaret Thatcher
Una copertina oltraggiosa per "Sanctuary", secondo singolo dell'album di debutto degli Iron Maiden
Bad To The Bone - George Thorogood e il suo blues da "cattivo fino al midollo"
"Bad To The Bone", "Cattivo fino al midollo", sembra fatto su misura per la grinta e l'arroganza di George Thorogood.
Highway Star - I Deep Purple e il loro brano nato sul bus che li stava portando a Portsmouth
Nasce proprio in quel tragitto uno dei brani destinati a segnare la carriera del quintetto di Ritchie Blackmore e Ian Gillan...
Nutbush City Limits - Tina Turner e il suo brano autobiografico di successo (con e senza Ike)
Tina Turner scrive un brano su Nutbush, villaggio in cui è nata nel Tennessee, una comunità talmente piccola da non essere riconosciuta come comune: Nutbush non ha quindi "city limits" e cio
La Grange - La storia di uno dei brani più trascinanti degli ZZ Top
Un famoso bordello in una piccola cittadina del Texas, John Lee Hooker... e gli ZZ Top: "La Grange"
At The Hop - Danny & The Juniors dedicano una canzone alle feste danzanti nei licei americani
Nel 1957, due autori/produttori di Filadelfia scrivono una canzone ispirata ai diversi, fantasiosi tipi di ballo che i giovani di quegli anni si inventavano per scatenarsi su brani di rock ‘n’ roll...
The Pusher - Non solo "Born To Be Wild" per gli Steppenwolf nella colonna sonora di "Easy Rider"
John Kay degli Steppenwolf, è a Los Angeles a un concerto di Hoyt Axtorn, cantautore dell'Oklahoma...
The Battle Of New Orleans - Jimmie Driftwood, la Nitty Gritty Dirt Band... e la storia americana
Jimmie Driftwood è un appassionato docente di storia e, per cercare di trasmettere il suo stesso amore e interesse ai suoi studenti, ha scritto decine di canzoni sugli episodi importanti della storia

Pagine