Eve Of Destruction - La denuncia di Phil Sloan in un brano portato al successo da Barry McGuire

Nella primavera del 1964 Phil Sloan sta scrivendo un nuovo brano politicamente impegnato, "Eve Of Destruction" ("La vigilia della distruzione"), che diventerà famoso nella versione di Barry McGuire
Lunedì, 3 Agosto, 2020
 
È la primavera del 1964: il diciannovenne cantautore Phil Sloan sta scrivendo un nuovo brano politicamente impegnato nella vena di Bob Dylan. Vuole denunciare tutto quello che nella società occidentale, americana in particolare, lo disgusta: razzismo, ipocrisia, ingiustizia. Sono passati pochi mesi dall’omicidio Kennedy e il giovane Sloan ha deciso di mettere in musica i propri sentimenti. E così scrive che si è “grandi per uccidere, ma non per votare” (riferendosi al fatto che i giovani americani in quegli anni votavano solo dopo aver compiuto il 21esimo anno di età mentre a 18 anni potevano partire per il Vietnam). Ma menziona anche il pericolo nucleare, gli scontri razziali, la minaccia del comunismo. A tale proposito, racconta di aver udito, tra sé e sé, una voce che gli suggeriva di riferirsi alla Cina Rossa come il maggior nemico.
Il pezzo, che si intitola Eve Of Destruction ("La vigilia della distruzione"), viene proposto ai Byrds che però lo rifiutano. Lo incidono invece i Turtles, ma senza successo. Nel 1965, il giovane folk-singer Barry McGuire ne fa una versione di enorme successo che porta però con sé moltissime critiche, dai conservatori (che la ritengono sovversiva), ma anche dai liberal progressisti che ne contestano alcune affermazioni. L'autore Phil Sloan affermerà che "Eve of Distruction" è "una canzone d'amore... d'amore per la razza umana".
 

Jam Balaya

Blues Hand Me Down - L'energia dei Vintage Trouble
"Blues Hand Me Down" è il brano che apre il loro album di debutto ed è un manifesto della loro musica: è come se James Brown e i Led Zeppelin si fossero magicamente fusi insieme...
Flake - Il brano di Jack Johnson impreziosito dalla slide di Ben Harper
Maggio 1999: al Santa Barbara Bowl in California si è appena concluso il concerto di Ben Harper & The Innocent Criminals...
I Walk The Line - Johnny Cash e i suoi buoni propositi ("difficili da attuare" nella vita reale)
"I Walk the Line", "Io rigo dritto": una rock ballad che sarà un brano di successo, anche se per Johnny Cash "rigare dritto" nella vita reale sarà un'utopia…
Jack & Diane - I sogni (infranti) di una coppia di liceali raccontati da John Mellencamp
È il 1982 e John Mellencamp da Seymour, Indiana, si fa ancora chiamare John Cougar.
Crucify - "Il mio cuore è stufo di rimanere incatenato" canta Tori Amos
Con il primo album da solista "Little Earthquakes" arriva il successo per Tori Amos...
Lilac Wine - Dal profumo dei fiori al vino di lillà: una cover (anche) per Jeff Buckley
Tanti, tra cui Jeff Buckley con una versione contenuta nel suo album "Grace" del 1994, hanno interpretato "Lilac Wine", brano composto negli anni '50 dall'attore di Broad
The Letter - Wayne Carson scrive un brano di successo per i Box Tops
La storia di "The Letter", brano di Wayne Carson per la band che si farà chiamare The Box Tops
Francesco Guccini e Mauro Pagani - "Note di Viaggio – capitolo 2: non vi succederà niente"
Intervista a Francesco Guccini e a Mauro Pagani che ci raccontano com'è nato "Note di Viaggio – capitolo 2: non vi succederà niente", secondo album tributo al Maestrone, dopo il primo u
Peace Train - Viaggio sul treno della pace insieme a Cat Stevens
È l'estate del 1970 e Cat Stevens, folk-singer inglese in vetta alle classifiche con il suo album "Tea for the Tillerman", sta viaggiando in treno...
Do It Again - Uno dei grandi successi degli Steely Dan
È il 1967, l’estate dell’amore. In uno dei coffee shop del Bard College nella Hudson River Valley, stato di New York, sta suonando uno studente appassionato di blues...
Highway Tune - Debuttavano con questo singolo i Greta Van Fleet
Vengono da Frankenmuth, Michigan, e sono stati paragonati come sound e atteggiamento ai Led Zeppelin: sono i Greta Van Fleet e "Highway Tune" è stato il loro primo singolo
Alison - Elvis Costello folgorato (e ispirato) da una cassiera di un supermarket
È il 1977 quando Elvis Costello pubblica "My Aim Is True", album di debutto che contiene anche "Alison", canzone ispirata da una cassiera di un supermarket

Pagine