Francesco Guccini e Mauro Pagani - "Note di Viaggio – capitolo 2: non vi succederà niente"

Intervista a Francesco Guccini e a Mauro Pagani che ci raccontano com'è nato "Note di Viaggio – capitolo 2: non vi succederà niente", secondo album tributo al Maestrone, dopo il primo uscito l'anno scorso
Venerdì, 16 Ottobre, 2020
 
Dopo il primo capitolo pubblicato poco meno di un anno fa, è uscito in questi giorni Note di Viaggio – capitolo 2: non vi succederà niente, lavoro in cui tanti artisti della musica italiana reinterpretano ancora una volta le canzoni di Francesco Guccini. Questo nuovo capitolo è stato pubblicato lo scorso 9 ottobre per BMG e ha debuttato direttamente al 3° posto della classifica FIMI//Gfk degli album più venduti della settimana, e al 1° posto della classifica vinili.
 
Sebbene il Maestrone si sia ufficialmente ritirato dalle scene da alcuni anni, come per il primo capitolo, ha cantato anche lui un brano per il nuovo album. La canzone si intitola Migranti, e ad accompagnarlo ci sono alcuni suoi collaboratori di lunga data, i Musici, tra cui Juan Carlos “Flaco” Biondini, chitarrista nonché autore della musica, appunto, del nuovo brano.
È nato però prima il testo di Migranti, scritto alcuni anni fa ovviamente da Francesco Guccini, inizialmente su richiesta di Caterina Caselli per Andrea Bocelli, anche se poi lo avrebbe fatto suo solo nel 2018 Enzo Iacchetti per presentarlo al Festival di Sanremo di quell'anno. Il brano non venne però ammesso alla fase finale della manifestazione e quindi l’attore lo avrebbe comunque eseguito soltanto all'interno di un suo spettacolo. Migranti, come si evince dal titolo, racconta il tema dell'immigrazione, tema più che mai attuale.
 
Dopo Manuel Agnelli, Samuele Bersani, Brunori Sas e gli altri che avevano prestato la loro voce per il primo capitolo, stavolta si sono cimentati con i brani di Guccini artisti come Zucchero con una sua versione di Dio è morto, ma anche Vinicio Capossela, Jack Savoretti, Roberto Vecchioni e tanti altri, anche in quest’occasione tutti sotto l’attenta supervisione di Mauro Pagani.
 
Anche la copertina di questo secondo capitolo è stata realizzata da Tvboy. Dopo il successo del murales comparso a sorpresa l’anno scorso a Bologna in via Paolo Fabbri, che era anche la cover del primo album, un altro luogo gucciniano è stato scelto dallo street artist per una sua opera e per creare di conseguenza la copertina di questo secondo capitolo. E quindi a Pavana, città natale del Maestrone, si può vedere questo nuovo murales, chiaramente ispirato al Quarto Stato di Giuseppe Pellizza da Volpedo, con gli artisti protagonisti dell’album ritratti come i lavoratori dell’opera oggi esposta al Museo del Novecento di Milano.
 
Infine, ci sarebbe la possibilità di realizzare un terzo capitolo che si aggiungerebbe ai due inizialmente previsti, ma sembra sia più concreta un'altra tappa di questa celebrazione del Maestrone e delle sue canzoni, e cioè un concerto nel 2021 all'Arena di Verona con gli artisti che hanno preso parte ai due capitoli di Note di Viaggio.
 

Jam Balaya

Redemption Song - L'inno di libertà e di redenzione di Bob Marley
È l'ultimo singolo registrato da Bob Marley prima della sua morte avvenuta l’11 maggio del 1981.
Ants Marching - La Dave Matthews Band balza finalmente agli onori della cronaca
È il 1994 e la Dave Matthews Band balza finalmente agli onori della cronaca con "Under The Table And Dreaming", album in cui è presente "Ants Marching".
People Have The Power - Patti Smith porta sul palco il sogno del marito (per poi vederlo realizzato)
È il 1988, Fred "Sonic" Smith si avvicina a sua moglie Patti mentre è in cucina a preparare il pranzo e le dice: "Dobbiamo scrivere una canzone basata su questo concetto...
Shiny Happy People - Le "persone felici e radiose" nel famoso brano dei R.E.M.
È la canzone forse più odiata dei R.E.M., ma anche uno dei loro più grandi successi...
The Sound Of Silence – Nasce il mito di Simon & Garfunkel
È il 1963 quando Paul Simon e Art Garfunkel propongono in una audizione alla Columbia Records una canzone che ha scritto Paul Simon intitolata “The Sound Of Silence”...
Find The Cost Of Freedom - "Trova il costo della libertà" scriveva (già) nel 1970 Stephen Stills
Neil Young scrive di getto “Ohio”, e poi, perché Crosby, Stills, Nash & Young possano pubblicarla subito come 45 giri, hanno bisogno di un lato b.
From A Distance - La realtà appare in maniera diversa se osservata "da lontano"
A metà degli anni ’80 Julie Gold era una segretaria di redazione della rete televisiva americana HBO, ma nel tempo libero amava scrivere canzoni.
Johnny B. Goode - La storia del grande successo di Chuck Berry
È il 1955 quando il grande Chuck Berry scrive una canzone con un forte retrogusto autobiografico...
Trema la terra - Intervista ad Alfio Antico
Com'è nato questo disco, perché lo ha voluto intitolare proprio "Trema la terra" e altro ancora nella nostra intervista ad Alfio Antico.
I'll Be There For You - Da sigla di "Friends" a piccolo grande inno d'amicizia
È stata una delle serie tv di maggior successo e anche in Italia “Friends” ha avuto tanti ammiratori...
No Time For Cryin' - "Non è tempo di piangere", parola di Mavis Staples
L'ottimismo, la forza, la determinazione, il coraggio di Mavis Staples, una grande protagonista di quella musica che affonda le proprie radici nel gospel
Hard Times Come Again No More - Un brano sempre attuale interpretato anche da Bruce Springsteen
Una canzone scritta più di duecento anni fa, che è stata cantata da tanti grandi, tra cui Bruce Springsteen: auguriamoci, come dice il ritornello di questa canzone, che questi tempi difficili non torn

Pagine