House at Pooh Corner – Kenny Loggins, Jim Messina... e Winnie the Pooh

Le avventure del celebre orsetto Winnie the Pooh diventano fonte d'ispirazione per un brano di Kenny Loggins, che canterà poi insieme a Jim Messina
Lunedì, 22 Giugno, 2020
 
La San Gabriel Mission High School è uno storico e prestigioso liceo nella contea di Los Angeles. Nel 1966 a un allievo della scuola capita di leggere, nell’anno del suo diploma, uno dei romanzi dello scrittore inglese A. A. Milne, l’autore delle storie dell’orsetto Winnie the Pooh. Quel libro si chiamava The House at Pooh Corner e, nell’ultimo capitolo, Christopher Robin, l’amico umano di Winnie the Pooh, lasciava il bosco dei cento acri e tutti coloro che lo abitavano, animali inclusi. Commosso, dava l’addio a tutti.
Due anni dopo, quello stesso studente, Kenny Loggins, sta per registrare il suo primo disco e scrive una canzone ispirata proprio dalla lettura del libro di A. A. Milne, nella quale cattura quello stesso sentimento di addio all’adolescenza. La intitola House at Pooh Corner e ci mette dentro tutti i personaggi delle favole di A. A. Milne. Il suo produttore Jim Messina, già con i Buffalo Springfield e con i Poco, fa ascoltare il brano agli amici della Nitty Gritty Dirt Band che lo registrano, portandolo al successo.
Tre anni dopo, nel 1971, invece di pubblicare un album solista, Kenny Loggins decide di dar vita a un sodalizio artistico con Jim Messina e così i due, nel disco d’esordio Sittin’ In, incidono anche loro House at Pooh Corner: da quel momento inizia la leggenda di Loggins and Messina, un duo ancora oggi nel cuore degli appassionati.
 

Jam Balaya

People Have The Power - Patti Smith porta sul palco il sogno del marito (per poi vederlo realizzato)
È il 1988, Fred "Sonic" Smith si avvicina a sua moglie Patti mentre è in cucina a preparare il pranzo e le dice: "Dobbiamo scrivere una canzone basata su questo concetto...
Shiny Happy People - Le "persone felici e radiose" nel famoso brano dei R.E.M.
È la canzone forse più odiata dei R.E.M., ma anche uno dei loro più grandi successi...
The Sound Of Silence – Nasce il mito di Simon & Garfunkel
È il 1963 quando Paul Simon e Art Garfunkel propongono in una audizione alla Columbia Records una canzone che ha scritto Paul Simon intitolata “The Sound Of Silence”...
Find The Cost Of Freedom - "Trova il costo della libertà" scriveva (già) nel 1970 Stephen Stills
Neil Young scrive di getto “Ohio”, e poi, perché Crosby, Stills, Nash & Young possano pubblicarla subito come 45 giri, hanno bisogno di un lato b.
From A Distance - La realtà appare in maniera diversa se osservata "da lontano"
A metà degli anni ’80 Julie Gold era una segretaria di redazione della rete televisiva americana HBO, ma nel tempo libero amava scrivere canzoni.
Johnny B. Goode - La storia del grande successo di Chuck Berry
È il 1955 quando il grande Chuck Berry scrive una canzone con un forte retrogusto autobiografico...
Trema la terra - Intervista ad Alfio Antico
Com'è nato questo disco, perché lo ha voluto intitolare proprio "Trema la terra" e altro ancora nella nostra intervista ad Alfio Antico.
I'll Be There For You - Da sigla di "Friends" a piccolo grande inno d'amicizia
È stata una delle serie tv di maggior successo e anche in Italia “Friends” ha avuto tanti ammiratori...
No Time For Cryin' - "Non è tempo di piangere", parola di Mavis Staples
L'ottimismo, la forza, la determinazione, il coraggio di Mavis Staples, una grande protagonista di quella musica che affonda le proprie radici nel gospel
Hard Times Come Again No More - Un brano sempre attuale interpretato anche da Bruce Springsteen
Una canzone scritta più di duecento anni fa, che è stata cantata da tanti grandi, tra cui Bruce Springsteen: auguriamoci, come dice il ritornello di questa canzone, che questi tempi difficili non torn
Don't Let Me Disappear - "Cerchiamo di non sparire" canta Ben Harper nel suo nuovo singolo
"È da molto che non ci sentiamo tranquilli, da troppo che non riesco ad abbracciare o raggiungere qualcuno"...
Virus - "Una specie di storia d'amore tra il virus e la cellula" nella canzone di Björk
È il 2011 e la popstar islandese Björk pubblica un album, “Biophilia”, interamente dedicato al mondo della natura e, in modo assolutamente profetico, inserisce all'interno del disco un pezzo inti

Pagine