House at Pooh Corner – Kenny Loggins, Jim Messina... e Winnie the Pooh

Le avventure del celebre orsetto Winnie the Pooh diventano fonte d'ispirazione per un brano di Kenny Loggins, che canterà poi insieme a Jim Messina
Lunedì, 22 Giugno, 2020
 
La San Gabriel Mission High School è uno storico e prestigioso liceo nella contea di Los Angeles. Nel 1966 a un allievo della scuola capita di leggere, nell’anno del suo diploma, uno dei romanzi dello scrittore inglese A. A. Milne, l’autore delle storie dell’orsetto Winnie the Pooh. Quel libro si chiamava The House at Pooh Corner e, nell’ultimo capitolo, Christopher Robin, l’amico umano di Winnie the Pooh, lasciava il bosco dei cento acri e tutti coloro che lo abitavano, animali inclusi. Commosso, dava l’addio a tutti.
Due anni dopo, quello stesso studente, Kenny Loggins, sta per registrare il suo primo disco e scrive una canzone ispirata proprio dalla lettura del libro di A. A. Milne, nella quale cattura quello stesso sentimento di addio all’adolescenza. La intitola House at Pooh Corner e ci mette dentro tutti i personaggi delle favole di A. A. Milne. Il suo produttore Jim Messina, già con i Buffalo Springfield e con i Poco, fa ascoltare il brano agli amici della Nitty Gritty Dirt Band che lo registrano, portandolo al successo.
Tre anni dopo, nel 1971, invece di pubblicare un album solista, Kenny Loggins decide di dar vita a un sodalizio artistico con Jim Messina e così i due, nel disco d’esordio Sittin’ In, incidono anche loro House at Pooh Corner: da quel momento inizia la leggenda di Loggins and Messina, un duo ancora oggi nel cuore degli appassionati.
 

Jam Balaya

Don't Stop
È il 1976 e i Fleetwood Mac stanno per registrare il sequel del loro decimo album che aveva riscosso grande successo, ma la band sta vivendo giorni turbolenti...
Dog Eat Dog - Intervista a Pino Scotto
Nuovo album per Pino Scotto: la grande icona del rock italiano è tornata infatti a 70 anni suonati con "Dog Eat Dog", un lavoro composto da undici brani inediti più una cover di "Don�
Peter Gabriel e la sua Solsbury Hill
È il 1976, Peter Gabriel ha appena lasciato i Genesis e ha in mente di scrivere qualcosa che descriva il suo stato d'animo...
A Change Is Gonna Come
"Un cambiamento sta per arrivare" canta Sam Cooke.
Under Pressure - Il fortunato incontro tra i Queen e David Bowie
È il 1981 e David Bowie si reca a Montreux in Svizzera ai Mountain Studios per registrare il tema del film “Il bacio della pantera”. In quegli stessi giorni negli studi c’erano anche i Queen...
Angel From Montgomery (in ricordo di John Prine)
Pochi giorni fa il Covid-19 ha fatto una vittima nel mondo della musica: si chiamava John Prine, era un artista magari conosciuto da pochi, ma ammirato da tanti, soprattutto dai suoi colleghi da Bob D
Il sogno americano cantato da Simon & Garfunkel
È il 1965 e Paul Simon sta tornando a New York dopo un periodo trascorso in Inghilterra a seguito dell'album di debutto di Simon & Garfunkel...
On The Road Again
Un vecchio blues di Floyd Jones rivisitato in chiave psichedelica porta i Canned Heat al grande successo (anche sul palco di Woodstock)
Le "lacrime" di Marianne Faithfull
È il 1964 quando Andrew Loog Oldham, il manager dei Rolling Stones, rimane affascinato da una ragazzina bionda che ha conosciuto a una festa...
Sweet Child O' Mine - I Guns N' Roses raggiungono il primo posto delle classifiche americane
Autunno del 1986: in uno stabile di North Hollywood, all’incrocio tra Sunset Boulevard e Gardner Street, i Guns N’ Roses stanno suonando qualcosa all'interno della loro "Hell House"...
Romeo And Juliet - Mark Knopfler "riscrive il finale" di una delle più famose love story di sempre
Estate del 1980: la storia d’amore tra Mark Knopfler e Holly Vincent si è ormai conclusa...
L'inno "paranoico" dei Black Sabbath
Giugno del 1970: negli Island Studios di Notting Hill quattri ragazzi di Birmingham stanno completando il loro secondo album...

Pagine