I Fleet Foxes hanno pubblicato a sorpresa il loro quarto album "Shore"

Quarto album per i Fleet Foxes che esce in occasione dell'equinozio d’autunno, accompagnato peraltro da un road movie, girato in 16 mm da Kersti Jan Werdal, che mostra i paesaggi del nord-ovest del Pacifico
Martedì, 22 Settembre, 2020
 
(Foto anteprima di Emily Johnston)
 
Oggi, per l'equinozio d'autunno, i Fleet Foxes sorprendono i fan con la pubblicazione del quarto album Shore disponibile dalle 15.31 CET. Gioioso e ottimista, l'album esce oggi su Anti- solo in streaming e in digitale. La versione fisica sarà disponibile dal 5 febbraio. Oltre all'album la band condivide un road movie omonimo, girato in 16 mm da Kersti Jan Werdal, che mostra i paesaggi del nord-ovest del Pacifico:
 
 

 
Shore è stato registrato prima e durante la quarantena ad Hudson (NY), Parigi, Los Angeles, Long Island City e New York City dal settembre 2018 fino al settembre 2020, con l'aiuto dell'ingegnere del suono e di produzione Beatriz Artola. Formato da 15 brani per un totale di 55 minuti, inizialmente Shore era ispirato a quegli eroi musicali del frontman Robin Pecknold, come Arthur Russell, Nina Simone, Sam Cooke, Emahoy Tsegué-Maryam Guebrou fra gli altri, che nella sua esperienza hanno celebrato la vita di fronte alla morte. "Vedo 'shore' come un posto sicuro ai margini di qualcosa di incerto, fissando le onde di Whitman che recitano 'death'" ha affermato Robin Pecknold. "Tentato dall'avventura dell'ignoto, allo stesso tempo apprezzi il comfort del terreno stabile sotto di te. Questa è la mentalità che ho adottato, il carburante che ho trovato per fare questo album".
 
Shore è un'opera d'arte filmata nel corso di un mese tra Washington, Oregon e Idaho dell'ovest, su pellicola 16mm.
"Ho ascoltato l'album mentre guidavo e ho registrato nella mia mente paesaggi che mi sembrava risuonassero con la musica ma che stavano bene anche per conto loro" spiega la regista Kersti Jan Werdal, artista che si occupa di film, fotografia, installazioni e collage. "Il film è destinato a coesistere e interagire con l'album, piuttosto che essere in una relazione diretta e simbiotica. Le scene urbane e narrative interagiscono con i paesaggi più surreali, al posto di essere in completa opposizione. La mia speranza è che il film, come l'album, rifletta l'ottimismo e la forza".

 

The Clip of the Week

Editors
'Violence' è il nuovo disco in uscita il 9 marzo. Ecco il video del primo sigolo
Nic Cester - Eyes On The Horizon
Esce il 3 novembre il nuovo album di Nic Cester.
Simo – Shine
"Shine" è il nuovo video del power trio di Nashville.
Wolf Alice - Beautifully Unconventional
Il nuovo video della band inglese estratto da Visions Of A Life, l'album in uscita il 29 settembre
The National
Ecco il video del nuovo singolo "Day I Die" tratto dall'imminente nuovo album "Sleep Well Beast"
Foo Fighters - The Sky Is A Neighborhood
Dopo "Run" torna la band di Dave Grohl ed esce a sorpresa il nuovo singolo candidato ad essere l'altro inno rock del 2017
Esperanza Spalding - Good Lava
In attesa di ammirarla in Italia per alcuni concerti tra il 12 e il 14 luglio, uno dei quali con Vinicio Capossela nell'ambito del Lucca Summer Festival 2016, ci ascoltiamo "Good Lava",
Joe Bonamassa - Drive
"Blues Of Desperation" è il nuovo album di Joe Bonamassa e questo è il video del singolo "Drive"
Yoko Ono - Walking On Thin Ice
Jessica Testa ci presenta "Walking on Thin Ice", primo singolo tratto dal nuovo album di Yoko Ono, "Yes, I'm a Witch Too"
Jake Bugg - Gimme The Love
Il prossimo 17 giugno esce "On My One", terzo album di Jake Bugg.
Bonnie Raitt - Gypsy In Me
Si intitola "Dig In Deep" ed è il 20esimo album in studio della Regina del blues, Bonnie Raitt.
Canzoniere Grecanico Salentino (feat. Ludovico Einaudi) - Taranta
Nuovo brano dal pluripremiato "Quaranta", scritto dal leader del gruppo Mauro Durante insieme al compositore e pianista compositore Ludovico Einaudi (ospite nella traccia col suo pianoforte)

Pagine