You Oughta Know - La "dedica" di Alanis Morissette a un suo ex fidanzato

1995: Alanis Morissette ha solo 21 anni ma ha le idee chiarissime, anche in tema di relazioni sentimentali...
Martedì, 22 Settembre, 2020
 
Anno 1995. È una delle canzoni scandalo degli anni '90.
Alanis Morissette in quei giorni ha solo 21 anni ma ha le idee chiarissime, anche in tema di relazioni sentimentali. Il pezzo, che si intitola You Oughta Know, è infatti scritto alla fine di una storia d’amore con un fidanzato che, nel testo, lei chiama “Mr. Duplicity”, signor Malafede. Morissette raccoglie tutto il veleno che ha in sé e lo trasforma in una canzone che trasuda rabbia e desiderio di vendetta. “Vorrei che sapessi che sono contenta per te / Non desidero altro che il meglio per voi due”, canta Alanis in modo ironico per poi proseguire “Lei è una versione più matura di me / ma è perversa come me? / Si chinerebbe su di te nel buio di un cinema?”
Il nome del malcapitato ex non è mai stato rivelato anche se qualcuno, all’epoca, parlò dell’attore Dave Coulier. Le radio decisero di trasmettere il brano a patto che venisse edulcorata la strofa del rapporto orale nel cinema e che fosse eliminata la parola “fuck”. La versione purgata permise ad Alanis di partecipare agli MTV Music Awards e al Saturday Night Live assicurandole un platea enorme e un successo senza precedenti.

 

Jam Balaya

Welcome To The Jungle - Primo singolo dell'album di debutto dei Guns N' Roses
Axl Rose vive nel sottoscala dell’appartamento della mamma del suo chitarrista Slash e un giorno sente quest’ultimo suonare un formidabile riff di chitarra... "benvenuti nella giungla"
La mia Amy: Amy Winehouse nel ricordo del suo migliore amico - Intervista a Tyler James
A dieci anni dalla scomparsa di Amy Winehouse, abbiamo intervistato il suo amico intimo Tyler James, autore del libro "La mia Amy"
Guinnevere - Tre donne per David Crosby
Crosby costruisce una canzone bellissima in cui si intrecciano romanticismo e spirito libertario, vicende autobiografiche e metafore medioevali.
I'm In The Mood - Un fantastico blues per John Lee Hooker (e Bonnie Raitt)
"I'm In The Mood": un nuovo successo per John Lee Hooker che anni dopo inciderà lo stesso brano con Bonnie Raitt che ha dichiarato, parole sue, che è stata "l'esperienza più e
Rebel Rebel - L'addio al glam rock di David Bowie
Un famoso riff di chitarra e un giovane (o una giovane?) ribelle come protagonista per "Rebel Rebel", brano di David Bowie che entrerà a far parte di "Diamond Dogs", album con il q
My Sweet Lord - Primo posto delle classifiche per George Harrison (solista e non solo con i Beatles)
"My Sweet Lord", un inno spirituale che, nella versione di George Harrison, diventa un successo mondiale...
Intervista a Pau dei Negrita - Un musicista e il suo kaos creativo di scorta
"Un musicista e il suo kaos creativo di scorta": a Cremona la prima mostra personale di stampe fine art e linoleografie di Pau, frontman dei Negrita
What's Up - Un grande successo per le 4 Non Blondes
Nel ritornello si ripete la frase "What’s Going On?", ma, essendo anche il titolo di un famoso brano di Marvin Gaye, la canzone si intitolerà "What’s Up" e sarà il singolo dell’alb
Don't Know Why - La storia del primo singolo di Norah Jones
"Don't Know Why" è un brano scritto originariamente da Jesse Harris per la sua band, The Ferdinandos... il successo arriva però solo grazie all'interpretazione di Norah Jones
Jammin' - Quando Bob Marley provò a far dialogare due leader politici giamaicani con la sua musica
Due leader politici giamaicani si stringono la mano sul palco durante una famosa maratona reggae, spinti a farlo da Bob Marley mentre esegue "Jammin'"...
Do You Believe In Magic - Il sogno si avvera anche per i Lovin' Spoonful
È la primavera del 1965 quando nascono i Lovin' Spoonful, un gruppo che sognava di ricalcare le orme dei Fab Four...
Psycho Killer - David Byrne "si immedesima in un criminale psicopatico" con i suoi Talking Heads
Impressionato dal rock horror di Alice Cooper e dal personaggio di Norman Bates, protagonista del film di Alfred Hitchcock, "Psycho", David Byrne scrive un brano in cui si immedesima nel ruo

Pagine