Michael Stipe (a sorpresa) di nuovo su un palco

L'ex frontman dei R.E.M. ieri sera ha aperto in maniera del tutto inaspettata il concerto di Patti Smith alla Webster Hall di New York
30 Dicembre 2014
La storia è nota: il 21 settembre 2011 i R.E.M. annunciano il loro scioglimento.
Poi l’anno successivo il frontman del gruppo, Michael Stipe, appare sul palco del Madison Square Garden di New York per 12-12-12: The Concert For Sandy Relief (il grande show dal vivo con tanti artisti e gruppi internazionali, organizzato per raccogliere fondi in favore delle vittime dell’uragano Sandy). Nel corso della serata Stipe intona solo Losing My Religion insieme a Chris Martin dei Coldplay (per l’occasione alla chitarra acustica). Dopo di allora nessun’altra apparizione dal vivo in veste di cantante per l’ex leader dei R.E.M.
Ieri, però, Michael Stipe è finalmente tornato sul palco della Webster Hall di New York per aprire il concerto di Patti Smith. E nessuno se lo aspettava.
 
Nell’occasione ha cantato sei brani: New Test Leper e Saturn Return dei R.E.M. e le cover New York New York di Frank Sinatra, Lucinda Williams di Vic Chesnutt, Wing di Patti Smith e Hood di Perfume Genius.
 
Non molti giorni fa Michael Stipe aveva inoltre dichiarato ai microfoni di CBS This Morning che sarebbe tornato a cantare, escludendo allo stesso tempo una reunion con i R.E.M.
In attesa di eventuali o ulteriori sviluppi, qui ci possiamo ascoltare New Test Leper e Saturn Return direttamente dall’esibizione di ieri.