Tu sei qui

"History Of Rock", la nuova performance degli Oblivion

La nuova sfida degli Oblivion: trasformarsi in una rock band a cappella, senza strumenti né basi musicali, per raccontare più di 50 anni di storia della musica rock in 6 minuti e solo con le loro cinque voci
17 Febbraio 2021
Famosi per i riassunti in musica dei grandi classici della letteratura (I Promessi Sposi in 10 minuti, Shakespeare in 8 minuti, L’Inferno di Dante e Pinocchio in 6 minuti) e per le parodie irriverenti dei brani più famosi della musica italiana, gli Oblivion si mettono alla prova con un progetto mastodontico e internazionale: raccontare la storia del rock, attraverso gli autori più importanti del genere e i brani più famosi, senza soluzione di continuità e senza strumenti o basi musicali ma utilizzando unicamente le loro cinque voci a riprodurre anche gli strumenti musicali: batteria, basso, chitarra, tastiere e synth.
Ne è nata una performance unica nel suo genere: History Of Rock in 6 minuti, una vera e propria rapsodia che fonde 50 interpreti immortali e 53 famosissime hit a partire dal 1955 con Rock around the clock: Elvis Presley, Beatles, U2, Queen, Bruce Springsteen, David Bowie, Guns N’ Roses, Rolling Stones, Iron Maiden, Led Zeppelin, Marilyn Manson, Metallica, Muse, Nirvana, Oasis, Pink Floyd, R.E.M., Radiohead, Red Hot Chili Peppers, Santana, Sex Pistols, Doors, Jimi Hendrix e tantissimi altri, in un unico travolgente brano.
Un’antologia di storia della musica rock che passa in rassegna gli autori capostipiti e i diversi generi (dal Rock 'N' Roll, all’Hard Rock, passando per Pop, Punk, Britpop, Indie, Baroque pop e chi più ne ha più ne metta) in una vera e propria rockpedia in musica. Dal 25 febbraio il brano sarà disponibile in tutti i digital store (etichetta Parametri Musicali Snc).
 
“53 pezzi di 50 mostri del rock, rifatti a cappella in 6 minuti, cantando i riff di chitarra più potenti della storia. È la dimostrazione che quando sei rock dentro non importa se sai suonare o meno, un modo per rockeggiare lo trovi.
Il brano ha un piglio enciclopedico perché contiene non solo brani ed autori, ma anche i generi che si sono evoluti nel corso del tempo, con un lavoro maniacale di ricerca sull’emissione vocale e sull’effettistica per ricostruire, con le voci e senza strumenti, il sound originale di ognuno di questi 53 dischi pazzeschi.
Abbiamo trovato anche una lingua universale, un po’ italiano, un po’ inglese, un po’ onomatopese. E alla fine si capisce tutto.
Tranne il perché abbiamo fatto una roba del genere. Quello resta un mistero”.
Oblivion
 
Il brano History Of Rock è tratto da Oblivion Rhapsody, il nuovo show allestito a novembre 2020 con la regia di Giorgio Gallione. A causa dello stop alle attività dal vivo ha dovuto sospendere la tournée già programmata ed è in attesa di debuttare a teatro.
 
Il videoclip è stato registrato durante l’allestimento dello show, nel rispetto del distanziamento imposto dalle norme anti-Covid vigenti al momento delle riprese.
 
 

 

Tags: