Tu sei qui

Fall Out Boy

Mania
Island / DCD2
Fall Out Boy 2.0: un ritorno in grande stile per la band di Chicago, moderno ma non a discapito della qualità
di Paolo Barboni
10 Aprile 2018
Mania è il nuovo album dei Fall Out Boy, il settimo in studio della band americana ed esce a distanza di tre anni da American Beauty American Psycho. Inizialmente l'album doveva essere pubblicato il 15 settembre 2017, ma il frontman Patrick Stump, ad un mese circa dalla data d’uscita, dichiarò che non era ancora pronto a causa di un lavoro troppo frettoloso che non lo soddisfaceva. L’uscita ufficiale su Island Records e DCD2 è così avvenuta il 19 gennaio 2018, anche se qui in Europa, questa pubblicazione è passata in sordina.
 
Mania contiene dieci tracce, per un totale di poco superiore ai trentacinque minuti, presentate tra sfumature diverse ed esperienza, che portano quest’album ad essere maturo e di grande qualità con sfumature dal pop all’elettronica fino al punk rock: dieci possibili singoli che possono essere pubblicati come videoclip anche a distanza di tempo dall’uscita dell’album, grazie all’alta qualità del lavoro che non riporta nessun riempitivo, ma solo prime scelte.
Il singolo d’esordio di Mania risale addirittura a quasi un anno prima dell’uscita reale ed è Young And Menace, brano caratterizzato da un video tanto disturbante quanto realistico; il pezzo musicalmente è molto forte e dà un’impronta all’album molto marcata con l’uso sì del classico lato rock della band, ma allo stesso tempo con l’introduzione persistente di un nuovo lato elettronico. Dopo questo pezzo sono stati pubblicati i video di Champion, The Last Of The Real Ones, Hold Me Tight Or Don’t, Wilson e Church. Tutti i video viaggiano in un limbo tra realtà e finzione, tra vita e morte e spesso troviamo persone vestite da peluche in atteggiamenti umani e violenti, neon, graffiti, situazioni di violenza generica e situazioni di mondanità, il tutto accompagnato da particolari e da fasci di luce fucsia e viola, colori che riportano alla grafica della copertina. Quest'ultima in sé è molto minimalista, con una porta sul nulla che presenta al suo interno delle onde che s’infrangono e delle luci simili all’effetto neon: niente di esagerato, ma che riesce ad attirare chi la guarda.
 
L’album il 3 febbraio di quest'anno ha debuttato alla numero uno della Billboard 200 USA, si posiziona primo anche in Giappone nella Oricon Inc. (dove in tracklist c'è in più la versione remixata di Champion insieme a RM dei BTS, gruppo elettronico/K-pop coreano) e primo nella OCC nel Regno Unito per la categoria album rock e metal.
Mania in definitiva può tranquillamente diventare una delle migliori uscite del 2018, ma intanto è una delle grandi sorprese dell’anno.