Recensioni

Kraftwerk
Un pezzo di storia in 3D: i Kraftwerk al Club To Club di Torino per "Catalogue 12345678"
Motörhead
L’eredità dei Motörhead in "Under Cover", disco postumo del gruppo di Lemmy, composto interamente da cover
Nick Cave & The Bad Seeds
Il cantautore australiano chiama, il suo pubblico risponde (e partecipa al suo rito)
Madness
Come essere in un quartiere della Londra di fine anni '70...
Omar Pedrini
Tanti ospiti a celebrare la carriera dello Zio Rock "dai Timoria ad oggi", in un happening in stile anni '60
Matt Andersen
A Honest Man On Fire
Roberto Durkovic
Un album che ha lo scopo di trovare il tempo e il luogo per lasciare scorrere nella mente i ricordi della propria vita non necessariamente solo giovanile
Remo Anzovino
Un altro passo in avanti per il pianista, il quale in questo nuovo album affronta una dimensione che, a ragione o a torto, viene chiamata classica
Alter Bridge
London Calling, gli Alter Bridge rispondono. Lo show di una delle più importanti date del tour di "The Last Hero", più una collezione di inediti da studio
Sigur Rós
Il tempo, quando suona il gruppo islandese, sembra essere eterno, dilatato come quello dei sogni
Massimo Priviero
Un concept album di denuncia completamente acustico per il cantautore, proprio come facevano i suoi miti musicali all'inizio della loro carriera americana
Guy Davis & Fabrizio Poggi
Sulle tracce di Sonny Terry e Brownie McGhee (anche se il titolo dell'album non deve ingannare)

Pagine