Massimo Priviero

Sotto il segno del Boss
redazione
Una serata dedicata a Bruce Springsteen / 25 gennaio 2016 - Rock Files Live di LifeGate @ T.O.M. di Milano con Daniele Tenca, Graziano Romani e Massimo Priviero

Rock Files Live! Sotto il segno del Boss

Image: 
Lo spirito di Bruce Springsteen aleggia sui Rock Files di LifeGate.
 
Lunedì 25 gennaio sul palco del T.O.M. di Milano saliranno tre rocker italiani, tre cantautori ispirati con Bruce Springsteen nel cuore che hanno pubblicato quasi contemporaneamente i loro nuovi album.
 

Massimo Priviero, l'intervista

Image: 
Massimo Priviero (foto di Ferdinando Bassi)
(Foto di Ferdinando Bassi)
 
Manca poco alla fine del tour di Ali di libertà, ultimo album con cui Massimo Priviero ha celebrato i venticinque anni di carriera artistica. Domenica 26 ottobre all'Alcatraz di Milano si concluderà infatti la serie di concerti di cui il cantautore è stato protagonista insieme alla sua band e ai brani del suo ultimo lavoro e non solo.

Massimo Priviero chiuderà la sua tournée a Milano

Image: 
Massimo Priviero (foto di Ferdinando Bassi)
(Foto di Ferdinando Bassi)
 
Domenica 26 ottobre, Massimo Priviero si esibirà live all’Alcatraz di Milano (via Valtellina 25 – ore 21.00 apertura porte ore 19.30 ingresso 20€ - prevendite su www.ticketone.it) per chiudere il tour di Ali di libertà, l’ultimo album di un “poeta del rock”, che con questo disco celebra i venticinque anni di carriera artistica.
Ad aprire il concerto di Priviero sarà la rock band pavese Lowlands.

Il nuovo video di Massimo Priviero

Image: 

«In qualche modo, spesso cerco forza da far arrivare a chi mi ascolta. Forza di voce sola o di grande orchestra. Allo stesso tempo, questa ha un senso solo nel momento in cui è condivisa. È la ragione per cui questa canzone, per quanto sia d’impatto il riff di chitarre o per quanto ne sia teso il canto, prende il suo senso nel momento in cui la mia voce si scambia e si fonde con quella di chi “la usa” con me. Non è tanto rabbia, denuncia, sconforto, o questo senso da "fine di un mondo malato" che ci portiamo dietro quanto, ripeto, l'idea di condivisione.

Subscribe to Massimo Priviero