Paul McCartney

McCartney & Kronos Quartet

Image: 

10 agosto 2013, Golden Gate Park, San Francisco.
Paul McCartney esegue Yesterday durante il suo concerto a San Francisco, per il festival Outside Lands ai Polo Fields del Golden Gate Park. Ad accompagnarlo il quartetto di musica classica contemporanea Kronos Quartet, originario della stessa città. Un’ottima scelta, considerando che nel 1987 Rolling Stone li aveva chiamati “i Fab Four della musica classica”.

The Art Of McCartney, cofanetto in uscita

Image: 
The Art Of McCartney
The Art Of McCartney è un progetto speciale a lungo atteso che celebra uno degli autori più amati di tutti i tempi, Sir Paul McCartney. Alcuni dei più grandi artisti al mondo, con la collaborazione della band di McCartney, hanno registrato una loro versione di brani classici come Maybe I’m Amazed, My Love, The Long And Winding Road, When I’m 64, Let It Be, Helter Skelter, Eleanor Rigby, Live And Let Die.

Grammy Awards 2014

Image: 
Paul McCartney - Ringo Starr
I Daft Punk sono stati senza dubbio i trionfatori dei 56esimi Grammy Awards. La cerimonia svoltasi ieri allo Staples Center di Los Angeles ha visto infatti il duo aggiudicarsi ben cinque statuette: Album of the Year per "Random access memories", Record of the Year per la hit “Get Lucky” e ancora Best Pop Duo / Group Performance, Best Dance-Electronic album e Best Engineered Album.
 

Paul e Ringo di nuovo insieme sul palco

Image: 
Paul McCartney - Ringo Starr

Paul McCartney e Ringo Starr torneranno a suonare insieme per una sera. Accadrà allo Staples Center di Los Angeles in occasione dei Grammy Awards 2014. L'evento sarà trasmesso dalla CBS.

McCartney tra l'altro è anche in nomination nella categoria Best Rock Song per “Cut Me Some Slack”, composta insieme agli ex Nirvana Dave Grohl e Krist Novoselic. Ringo Starr invece riceverà nel corso della serata il Recording Academy Lifetime Achievement Award.

Paul McCartney: "Phil Everly era il mio idolo"

Image: 
Paul McCartney

<<Phil Everly è stato uno dei mie grandi idoli. Con suo fratello Don ha rappresentato una delle principali influenze dei Beatles. Quando io e John abbiamo iniziato a comporre canzoni, io ero Phil e lui era Don>>.
Ha aggiunto poi: <<Quando anni dopo ebbi l’occasione di incontrarlo, per me fu come incontrare il mio eroe, ero annichilito ma al tempo stesso estremamente impressionato dal fatto che non si atteggiasse: era umile e aveva un animo gentile. Gli sarò sempre affezionato per avermi donato alcuni dei miei più felici ricordi musicali>>.

The Beatles

Ho letto saggi sull’influenza dei Beatles sul costume. Indagini sulla nascita del loro taglio di capelli. Scritti sull’importanza delle madri di Paul McCartney e John Lennon. Contese sul giorno esatto di una determinata seduta di registrazione di Ringo Starr. Elucubrazioni sul significato degli «yeah yeah yeah» intonati nel ritornello di She Loves You. Storie sui musicisti che sono usciti dal gruppo prima della Beatlemania. Analisi delle perdite della Apple. Studi sugli strumenti usati in sala d’incisione. Considerazioni sul ruolo di Yoko Ono nella rovina di John Lennon.

Paul McCartney

Pochi ascolti alla Universal e nessuna nota di copertina bastano al nuovo disco di Paul McCartney per colpire al cuore con le sue canzoni più di impatto. Tre tracce, curiosamente una di seguito all’altra: Queenie Eye, Early Days e New. Queenie Eye si apre con un assaggio di Strawberry Fields Forever, “madeleine” che lascia un piacevole e nostalgico retrogusto per tutta la canzone, caratterizzata da una sezione ritmica particolarmente energica che ne fa pregustare trascinanti versioni live.

A "New" Paul McCartney

Image: 

Il 18 settembre sarà distribuito nelle sale italiane il film concerto Paul McCartney & Wings Rockshow girato durante il tour del 1976.

Pagine

Subscribe to Paul McCartney