Paul Weller

Paul Weller

Image: 
Il nuovo periodo d’oro nella carriera di Paul Weller prosegue; dopo un calo tra la fine degli anni '90 e i primi 2000, ha sfornato quattro album di altissimo livello da 22 Dreams del 2008 a Saturns Pattern del 2015. Appena terminato quest’ultimo sono nati alcuni dei brani inclusi nel nuovo disco A Kind Revolution, che trova nuovamente un Weller in grande forma.
 

Paul Weller nel nostro Paese per tre date

Image: 
A due anni di distanza, Paul Weller, storico frontman di The Jam e Style Council, torna in Italia per tre appuntamenti il prossimo autunno: domenica 10 settembre all'Estragon di Bologna, lunedì 11 settembre al Teatro della Concordia di Venaria Reale (TO) e martedì 12 settembre all'Alcatraz di Milano. I biglietti saranno disponibili sul circuito ufficiale Ticketone (sito e punti vendita) dalle ore 10 di giovedì 30 marzo.
 
PAUL WELLER
 

British Summer Time

Image: 
 Photo: Goodgroves/REX Shutterstock
Anche quest’estate ad Hyde Park si è tenuto il British Summer Time Festival, con quattro serate divise in due weekend e come headliners tre grandi protagonisti del rock (The Strokes, Blur e The Who) e un’ultima serata decisamente pop con Taylor Swift.
 

Paul Weller, il nuovo singolo in radio

Image: 
Paul Weller
Sarà in radio da venerdì 2 maggio Brand New Toy, il singolo inedito di Paul Weller tratto dalla raccolta More Modern Classics in uscita il prossimo 3 giungo. Il singolo è accompagnato da un video diretto da Joe Connor e ideato dallo stesso Weller.
 

Il Record Store Day a Milano

Image: 

La festa americana dei negozi di dischi sbarca in Italia. Per la prima volta il nostro Paese ospita un'iniziativa ufficiale del Record Store Day.

Paul Weller, l'esploratore

Image: 

La sua voce non è mai cambiata: ferma e leggermente ruvida, animata da una monolitica convinzione quando racconta della sua musica con il tono deciso di chi, da quattro decenni, non solo si impone con il proprio stile a chiunque intercetti le sue melodie, ma s’insinua sottopelle a generazioni di artisti più e meno illustri.

Subscribe to Paul Weller