Growin' Up - Una semplice audizione di pochi minuti che è durata quasi due ore per Bruce Springsteen

È il 2 maggio 1972 quando negli studi della CBS a New York il leggendario produttore John Hammond sta per ascoltare un 23enne songwriter del New Jersey che gli ha portato nei suoi uffici il giovane manager Mike Appel...
Venerdì, 11 Dicembre, 2020
 
2 maggio 1972: negli studi della CBS a New York John Hammond, producer leggendario, scopritore di autentiche leggende come Billie Holiday, Aretha Franklin, Bob Dylan e Leonard Cohen sta per ascoltare un 23enne songwriter del New Jersey che gli ha portato nei suoi uffici il giovane manager Mike Appel.
Si chiama Bruce Springsteen e deve suonargli un paio di canzoni che ha scritto. Hammond rimane incantato da quel ragazzo e gli chiede di fargli ascoltare altri pezzi. Quella che avrebbe dovuto essere una semplice audizione di pochi minuti dura quasi due ore e porterà Bruce Springsteen a firmare un contratto con la Columbia Records.
Il primo brano che Springsteen suona chitarra e voce di fronte a Hammond si intitola Growin' Up ed è ispirato dalla turbolenta adolescenza che Bruce ha trascorso tra difficoltà scolastiche, una vita sulla strada e un complicato rapporto con il padre. Ha un testo caratterizzato da una narrazione intensa e colorita che termina ogni strofa con il significativo "growin' up", "sto crescendo"... e quel brano diventerà uno dei classici del Boss.
 

Jam Balaya

Love Is A Rose - Linda Ronstadt canta una canzone d'amore scritta da Neil Young
Dopo la fine del matrimonio con l'attrice Carrie Snodgress, Neil Young scrive "Love Is A Rose", canzone d'amore che registra qualche anno dopo, ma che decide di non pubblicare...
Creque Alley - The Mamas & The Papas e il sogno che si è avverato
Nel 1967 The Mamas & The Papas compongono "Creque Alley", un pezzo autobiografico che si conclude con la significativa battuta "and California dreamin' is becoming a reality&qu
Eve Of Destruction - La denuncia di Phil Sloan in un brano portato al successo da Barry McGuire
Nella primavera del 1964 Phil Sloan sta scrivendo un nuovo brano politicamente impegnato, "Eve Of Destruction" ("La vigilia della distruzione"), che diventerà famoso nella versione
Sexual Healing - Una "cura sessuale" per Marvin Gaye
Inverno del 1981: Marvin Gaye si è ritirato in Belgio e lì scrive "Sexual Healing", brano il cui titolo sarebbe stato ispirato da David Ritz, giornalista di Rolling Stone
Say It Loud - I'm Black and I'm Proud - L'inno di James Brown per tutti i neri d'America
È l'agosto del 1968 quando James Brown scrive insieme al suo band leader Pee Wee Ellis un brano che diventa un inno per tutti i neri d’America: "Say It Loud - I'm Black and I'm Pro
Southern Cross - Un lungo viaggio in mare nell'emisfero australe per Stephen Stills
Nel 1979 le cose non vanno bene per Stephen Stills e allora, per lenire le pene fisiche e psicologiche, s’imbarca in un lungo viaggio in mare nell'emisfero australe
Mellow Yellow - "Banane psichedeliche": da Country Joe and the Fish a Donovan
Un singolare esperimento con le "banane psichedeliche" da parte di Country Joe and the Fish farà esplodere una nuova mania hippie... e ispirerà Donovan per la sua "Mellow Yellow"
One Of Us - "E se Dio fosse uno di noi?" canta Joan Osborne...
Joan Osborne porta al successo "One Of Us", un brano scritto da Eric Bazilian degli Hooters... "E se Dio fosse uno di noi?"
Goodbye Earl - Una "murder ballad" in chiave moderna per le Dixie Chicks
È il 1999 e le Dixie Chicks sono sul tetto del mondo.
Polly - Kurt Cobain e la sua famosa ballata acustica scritta per i Nirvana
Un grave episodio di violenza e di stupro nei confronti di una minorenne ispira Kurt Cobain nella scrittura di "Polly", famosa ballata acustica contenuta in "Nevermind" dei Nirvana
Ruby Tuesday - Keith Richards dedica un brano romantico alla sua fidanzata Linda Keith
A metà anni ’60 Linda Keith è la fidanzata di Keith Richards e proprio il chitarrista dei Rolling Stones le dedica un brano romantico, "Ruby Tuesday"
All Right Now – I Free e la svolta della loro carriera sul palco del Festival dell'Isola di Wight
31 agosto 1970: i Free stanno eseguendo "All Right Now", il brano che rappresenterà la svolta della loro carriera, sul palco del Festival dell'Isola di Wight

Pagine