I'm In The Mood - Un fantastico blues per John Lee Hooker (e Bonnie Raitt)

"I'm In The Mood": un nuovo successo per John Lee Hooker che anni dopo inciderà lo stesso brano con Bonnie Raitt che ha dichiarato, parole sue, che è stata "l'esperienza più erotica della carriera"
Martedì, 6 Luglio, 2021
 
Estate del 1951
Negli studi United Sound System di Detroit, un ex custode di una acciaieria, sta registrando uno dei suoi fantastici blues. Già, perché lui è un favoloso chitarrista che viene dal Delta del Mississippi, il cuore del Country Blues. Si chiama John Lee Hooker e alcuni suoi brani sono stati già veicolati con successo dall’etichetta californiana Modern Records. Un paio di anni prima, infatti, un suo pezzo Boogie Chillen è diventato il brano più venduto di black music del 1949. Ora, John Lee è in studio insieme a un secondo chitarrista Eddie Kirkland. La sua Gibson 335 dal timbro quasi tagliente suona un riff scarno ma efficacissimo completato dalla sei corde di Kirkland, su cui Hooker mugugna poche parole in cui dichiara di “essere in vena per l’amore”.
Il battito del suo piede è l’unico elemento ritmico del brano che ha però un incedere ammaliante, ipnotico, seducente.
Il brano si chiama I’m In The Mood e sarà un nuovo successo per John Lee ma soprattutto verrà suonato negli anni da alcuni dei suoi più grandi epigoni, da John Hammond jr. a Gary Moore. Quasi 40 anni dopo, quando John Lee Hooker pubblica The Healer, che si rivelerà essere il suo album di maggior successo, chiede all’amica Bonnie Raitt se vuole fare un duetto con lui. “Certo, ma voglio fare 'I’m In The Mood'”, gli dice la rossa californiana, “sennò me ne vado”.
Detto fatto, I’m In The Mood entra a fare parte di The Healer e vince un Grammy. Per Bonnie Raitt, la registrazione del brano sarà (parole sue) "l’esperienza più erotica della carriera".
 
 

 

Jam Balaya

Redemption Song - L'inno di libertà e di redenzione di Bob Marley
È l'ultimo singolo registrato da Bob Marley prima della sua morte avvenuta l’11 maggio del 1981.
Ants Marching - La Dave Matthews Band balza finalmente agli onori della cronaca
È il 1994 e la Dave Matthews Band balza finalmente agli onori della cronaca con "Under The Table And Dreaming", album in cui è presente "Ants Marching".
People Have The Power - Patti Smith porta sul palco il sogno del marito (per poi vederlo realizzato)
È il 1988, Fred "Sonic" Smith si avvicina a sua moglie Patti mentre è in cucina a preparare il pranzo e le dice: "Dobbiamo scrivere una canzone basata su questo concetto...
Shiny Happy People - Le "persone felici e radiose" nel famoso brano dei R.E.M.
È la canzone forse più odiata dei R.E.M., ma anche uno dei loro più grandi successi...
The Sound Of Silence – Nasce il mito di Simon & Garfunkel
È il 1963 quando Paul Simon e Art Garfunkel propongono in una audizione alla Columbia Records una canzone che ha scritto Paul Simon intitolata “The Sound Of Silence”...
Find The Cost Of Freedom - "Trova il costo della libertà" scriveva (già) nel 1970 Stephen Stills
Neil Young scrive di getto “Ohio”, e poi, perché Crosby, Stills, Nash & Young possano pubblicarla subito come 45 giri, hanno bisogno di un lato b.
From A Distance - La realtà appare in maniera diversa se osservata "da lontano"
A metà degli anni ’80 Julie Gold era una segretaria di redazione della rete televisiva americana HBO, ma nel tempo libero amava scrivere canzoni.
Johnny B. Goode - La storia del grande successo di Chuck Berry
È il 1955 quando il grande Chuck Berry scrive una canzone con un forte retrogusto autobiografico...
Trema la terra - Intervista ad Alfio Antico
Com'è nato questo disco, perché lo ha voluto intitolare proprio "Trema la terra" e altro ancora nella nostra intervista ad Alfio Antico.
I'll Be There For You - Da sigla di "Friends" a piccolo grande inno d'amicizia
È stata una delle serie tv di maggior successo e anche in Italia “Friends” ha avuto tanti ammiratori...
No Time For Cryin' - "Non è tempo di piangere", parola di Mavis Staples
L'ottimismo, la forza, la determinazione, il coraggio di Mavis Staples, una grande protagonista di quella musica che affonda le proprie radici nel gospel
Hard Times Come Again No More - Un brano sempre attuale interpretato anche da Bruce Springsteen
Una canzone scritta più di duecento anni fa, che è stata cantata da tanti grandi, tra cui Bruce Springsteen: auguriamoci, come dice il ritornello di questa canzone, che questi tempi difficili non torn

Pagine