Intervista ai Kula Shaker - K 2.0

Abbiamo incontrato Crispian Mills e soci il pomeriggio dello scorso 25 febbraio prima del live all'Alcatraz di Milano. Nell'occasione si è parlato del nuovo album "K 2.0", ma anche della loro idea di musica psichedelica
di Leonardo Follieri
Mercoledì, 13 Aprile, 2016
 
Dal punto di vista discografico sono tornati da poco con il nuovo album K 2.0, titolo che richiama K, loro disco d'esordio uscito vent'anni fa. Un disco ovviamente più maturo rispetto al passato grazie anche all'esperienza acquisita nel tempo. Inizia da qui la nostra intervista ai Kula Shaker.

Abbiamo incontrato infatti Crispian Mills e soci il pomeriggio dello scorso 25 febbraio prima del loro live all'Alcatraz di Milano. Il giorno successivo sono stati protagonisti invece di un altro show dal vivo all'Orion di Ciampino (Roma).

Famosi anche per la loro versione di Hush, nei live i Kula Shaker continuano a cimentarsi in alcune cover, perché è "un modo per rimanere freschi".

La psichedelia, poi, non manca mai nella musica della band e diventa anche uno degli argomenti principali di questa chiacchierata. La musica psichedelica affonda sì le sue radici negli anni ’60, ma il gruppo aveva già provato ad andare oltre sin dagli esordi. La musica psichedelica consente di andare proprio "oltre la mente" secondo Crispian Mills, un po’ come accade con la musica indiana. "Non è solo una questione di note giuste e testi corretti" aggiunge il tastierista Harry Broadbent. Il gruppo dice inoltre di apprezzare Tame Impala, Animal Collective o Jonathan Wilson, giusto per fare alcuni nomi di gruppi o artisti di un "genere" sempre difficile da definire.

I Kula Shaker torneranno quest’estate nel nostro Paese per altri tre concerti: la band suonerà infatti il 14 luglio all’Anfiteatro delle Cascine di Firenze, il 15 a Villa Ada a Roma e il 16 luglio al Verucchio Festival di Verucchio (Rimini).
 
Potrebbero interessarti anche:
Kula Shaker, la recensione di "K 2.0"

Il grande ritorno live dei Kula Shaker, la recensione del live all'Alcatraz di Milano
 

Incontri Ravvicinati

"Appartenenza" - Intervista a Bungaro
Intervista a Bungaro, un cantautore elegante e un artigiano della musica che da oltre trent’anni scrive pagine importanti della musica italiana.
Intervista a Patrizio Fariselli - Area Open Project: "Live In Japan"
Patrizio Fariselli ci parla di "Live In Japan": due cd e un dvd live per il suo Area Open Project, dove si passa dal repertorio storico degli Area ad alcuni brani del suo più recente album s
"Canzoni rubate", un nuovo album di cover in uscita nel 2021 - Intervista a Federico Poggipollini
Si intitolerà "Canzoni rubate", uscirà l'anno prossimo e sarà il quinto album solista di Federico Poggipollini.
Facile - Intervista a Davide "Boosta" Dileo
(Foto anteprima di Davide D'Ambra) Intervista a Boosta, tastierista e co-fondatore dei Subsonica, che ha da poco pubblicato il suo primo album solista "Facile", lavoro strumentale che l
Felicidade e Nel mare c'è la sete - Intervista a Erica Mou
(Foto anteprima di Virginia Bettoja) "Felicidade" di Marcelo Jeneci ricantata in versione italiana e il suo primo romanzo "Nel mare c'è la sete": sono questi gli argomenti pri
La Mia Generazione Festival - Intervista al direttore artistico Mauro Ermanno Giovanardi
(Foto anteprima di Silvia Rotelli) Una settimana fa prendeva il via ad Ancona la terza edizione de La Mia Generazione Festival...
The Story Of Life - Gli ultimi giorni di Jimi Hendrix, intervista ad Enzo Gentile
A 50 anni di distanza dalla morte di Jimi Hendrix, Enzo Gentile e Roberto Crema hanno voluto ricostruire l’ultimo mese di vita del genio di Seattle nel loro nuovo libro "The Story Of Life – Gli u
Mi ero perso il cuore - Intervista a Cristiano Godano
(Foto di Guido Harari) Dopo oltre trent'anni di carriera con i Marlene Kuntz, Cristiano Godano pubblica il suo primo album solista "Mi ero perso il cuore"
A Song To Make You Strong - Eugenio Finardi
Eugenio Finardi è il protagonista di oggi di "A Song To Make You Strong".
A Song To Make You Strong - Francesco "Fry" Moneti (Modena City Ramblers)
"A Song To Make You Strong" oggi ospita Francesco "Fry" Moneti. Il musicista di Modena City Ramblers e Casa Del Vento ci propone un brano di Björk
A Song To Make You Strong - Tommaso Cerasuolo (Perturbazione)
Nuovo appuntamento con "A Song To Make You Strong" che stavolta vede come ospite Tommaso Cerasuolo. Il cantante dei Perturbazione ha scelto per noi un brano degli Elbow
A Song To Make You Strong - The Niro
The Niro ci dà il suo consiglio musicale per questo particolare periodo che stiamo vivendo e quindi per la nostra rubrica "A Song To Make You Strong".

Pagine