Mighty Quinn – I Manfred Mann portano al successo un brano scritto da Bob Dylan

I Manfred Mann riarrangiano in chiave beat e con un titolo leggermente diverso un brano scritto da Bob Dylan... e "Mighty Quinn" diventa un successo
Mercoledì, 1 Luglio, 2020
 
Nell'autunno del 1968 i Manfred Mann, band inglese che ha preso il proprio nome da quello del tastierista del gruppo, vengono convocati nell'ufficio di un editore musicale che ha i diritti di dieci brani che Bob Dylan ha concesso in utilizzo ad altri interpreti. Hanno già inciso con successo una cover di Just Like A Woman e si trovano a loro agio con il materiale dylaniano. Proprio Manfred Mann adocchia un pezzo, Quinn The Eskimo, che racconta la storia surreale di un omone eschimese capace di trasformare la disperazione in gioia e il disordine in ordine. Pare che Bob Dylan sia stato ispirato da Ombre Bianche, un film di qualche anno prima, con Anthony Quinn nel ruolo di un eschimese.
Riarrangiata in chiave beat e con un titolo leggermente diverso, Mighty Quinn, nella versione dei Manfred Mann, diventa un successo nei primi mesi del 1968 su entrambe le sponde dell’Atlantico, tanto che lo stesso Dylan la pubblicherà nel 1970 nel suo album Self Portrait.
Da quel momento decine di artisti (dai Grateful Dead ai Phish) la inseriscono abitualmente nei loro concerti.

 

Jam Balaya

The Only Living Boy In New York - Simon & Garfunkel (insieme nella musica, ma non in un film)...
Quando Art Garfunkel viene scritturato per "Comma 22", sembrava che anche Paul Simon dovesse avere una parte all'interno del film di guerra... e invece...
Rosie - Un Jackson Browne da censura?
Se la ragazza è fuggita con il batterista, chi è quella Rosie che dà il titolo alla canzone di Jackson Browne?
Sanctuary - Gli Iron Maiden, la loro mascotte Eddie... e Margaret Thatcher
Una copertina oltraggiosa per "Sanctuary", secondo singolo dell'album di debutto degli Iron Maiden
Bad To The Bone - George Thorogood e il suo blues da "cattivo fino al midollo"
"Bad To The Bone", "Cattivo fino al midollo", sembra fatto su misura per la grinta e l'arroganza di George Thorogood.
Highway Star - I Deep Purple e il loro brano nato sul bus che li stava portando a Portsmouth
Nasce proprio in quel tragitto uno dei brani destinati a segnare la carriera del quintetto di Ritchie Blackmore e Ian Gillan...
Nutbush City Limits - Tina Turner e il suo brano autobiografico di successo (con e senza Ike)
Tina Turner scrive un brano su Nutbush, villaggio in cui è nata nel Tennessee, una comunità talmente piccola da non essere riconosciuta come comune: Nutbush non ha quindi "city limits" e cio
La Grange - La storia di uno dei brani più trascinanti degli ZZ Top
Un famoso bordello in una piccola cittadina del Texas, John Lee Hooker... e gli ZZ Top: "La Grange"
At The Hop - Danny & The Juniors dedicano una canzone alle feste danzanti nei licei americani
Nel 1957, due autori/produttori di Filadelfia scrivono una canzone ispirata ai diversi, fantasiosi tipi di ballo che i giovani di quegli anni si inventavano per scatenarsi su brani di rock ‘n’ roll...
The Pusher - Non solo "Born To Be Wild" per gli Steppenwolf nella colonna sonora di "Easy Rider"
John Kay degli Steppenwolf, è a Los Angeles a un concerto di Hoyt Axtorn, cantautore dell'Oklahoma...
The Battle Of New Orleans - Jimmie Driftwood, la Nitty Gritty Dirt Band... e la storia americana
Jimmie Driftwood è un appassionato docente di storia e, per cercare di trasmettere il suo stesso amore e interesse ai suoi studenti, ha scritto decine di canzoni sugli episodi importanti della storia
Mr. Bojangles - Jerry Jeff Walker e il suo grande successo nato in una prigione di New Orleans
Siamo nel 1965 quando due uomini si mettono a chiacchierare in una prigione di New Orleans e...
My God - Un brano importante all'interno di "Aqualung" per i Jethro Tull
Il pezzo era così importante che Ian Anderson avrebbe voluto intitolare l’album "My God".

Pagine