Sanctuary - Gli Iron Maiden, la loro mascotte Eddie... e Margaret Thatcher

Una copertina oltraggiosa per "Sanctuary", secondo singolo dell'album di debutto degli Iron Maiden
Martedì, 23 Marzo, 2021
 
Natale del 1975
La “vergine di ferro” era uno strumento di tortura del 1800: una sorta di sarcofago al cui interno c’erano degli spuntoni a mo’ di spine in cui venivano rinchiuse le vittime.
Dopo aver visto l’adattamento cinematografico del romanzo di Alexandre Dumas, La maschera di ferro, il bassista Steve Harris decide di chiamare la sua nuova band “vergine di ferro”, Iron Maiden. Cinque anni dopo la band inglese pubblica l’album di debutto il cui secondo singolo è il trascinante Sanctuary, un pezzo che parla di un evaso che cerca rifugio (sanctuary, appunto) dalla legge.
In quello stesso periodo, il primo ministro inglese Margaret Thatcher è reduce da un duro confronto politico con i leader sovietici. La sua forte intransigenza su quel fronte le vale l’appellativo di “iron lady”. E così la band di Steve Harris e Paul Di’Anno s’inventa per quel brano una copertina oltraggiosa: la mascotte del gruppo Eddie pugnala la “signora di ferro” Thatcher il cui viso (però) è coperto da una striscia nera quasi non la si volesse identificare.
Quella mossa furba, sul fronte promozionale, paga: i tabloid inglesi titolano: “È omicidio: Maggie aggredita dal mondo del rock”.
Ma gli Iron Maiden non hanno bisogno di mosse promozionali: la loro potenza sonora e il loro sound li porteranno in breve tempo nell’Olimpo del rock.
 
 

 

Jam Balaya

Welcome To The Jungle - Primo singolo dell'album di debutto dei Guns N' Roses
Axl Rose vive nel sottoscala dell’appartamento della mamma del suo chitarrista Slash e un giorno sente quest’ultimo suonare un formidabile riff di chitarra... "benvenuti nella giungla"
La mia Amy: Amy Winehouse nel ricordo del suo migliore amico - Intervista a Tyler James
A dieci anni dalla scomparsa di Amy Winehouse, abbiamo intervistato il suo amico intimo Tyler James, autore del libro "La mia Amy"
Guinnevere - Tre donne per David Crosby
Crosby costruisce una canzone bellissima in cui si intrecciano romanticismo e spirito libertario, vicende autobiografiche e metafore medioevali.
I'm In The Mood - Un fantastico blues per John Lee Hooker (e Bonnie Raitt)
"I'm In The Mood": un nuovo successo per John Lee Hooker che anni dopo inciderà lo stesso brano con Bonnie Raitt che ha dichiarato, parole sue, che è stata "l'esperienza più e
Rebel Rebel - L'addio al glam rock di David Bowie
Un famoso riff di chitarra e un giovane (o una giovane?) ribelle come protagonista per "Rebel Rebel", brano di David Bowie che entrerà a far parte di "Diamond Dogs", album con il q
My Sweet Lord - Primo posto delle classifiche per George Harrison (solista e non solo con i Beatles)
"My Sweet Lord", un inno spirituale che, nella versione di George Harrison, diventa un successo mondiale...
Intervista a Pau dei Negrita - Un musicista e il suo kaos creativo di scorta
"Un musicista e il suo kaos creativo di scorta": a Cremona la prima mostra personale di stampe fine art e linoleografie di Pau, frontman dei Negrita
What's Up - Un grande successo per le 4 Non Blondes
Nel ritornello si ripete la frase "What’s Going On?", ma, essendo anche il titolo di un famoso brano di Marvin Gaye, la canzone si intitolerà "What’s Up" e sarà il singolo dell’alb
Don't Know Why - La storia del primo singolo di Norah Jones
"Don't Know Why" è un brano scritto originariamente da Jesse Harris per la sua band, The Ferdinandos... il successo arriva però solo grazie all'interpretazione di Norah Jones
Jammin' - Quando Bob Marley provò a far dialogare due leader politici giamaicani con la sua musica
Due leader politici giamaicani si stringono la mano sul palco durante una famosa maratona reggae, spinti a farlo da Bob Marley mentre esegue "Jammin'"...
Do You Believe In Magic - Il sogno si avvera anche per i Lovin' Spoonful
È la primavera del 1965 quando nascono i Lovin' Spoonful, un gruppo che sognava di ricalcare le orme dei Fab Four...
Psycho Killer - David Byrne "si immedesima in un criminale psicopatico" con i suoi Talking Heads
Impressionato dal rock horror di Alice Cooper e dal personaggio di Norman Bates, protagonista del film di Alfred Hitchcock, "Psycho", David Byrne scrive un brano in cui si immedesima nel ruo

Pagine