Soul Kitchen - "La cucina dell'anima" per Jim Morrison e i Doors

Un tributo a un posto dove, parola di Morrison, “avrebbe voluto passare la notte nella loro cucina dell’anima” (anche se il messaggio del brano è un altro)...
Giovedì, 22 Aprile, 2021
 
Venice Beach, California, metà anni ‘60
Il “soul food” è la tipica cucina popolare degli afroamericani che, a partire da metà ‘800, è diventata una delle più diffuse in tutti gli States. Chiamata così per via della concezione “animista” del popolo nero, è fatta di cibo semplice e nutriente: piatti a base di prosciutto, granoturco, patate, fagioli: quello che oggi si definirebbe “street food”.
Jim Morrison, cresciuto tra la Florida e il sud della California, è sempre stato un grande appassionato di “soul food”: da “Olivia’s”, uno dei suoi ristoranti preferiti tra Venice e Santa Monica ci passava intere serate, a volte persino le notti... lì si trovava bene, quel posto gli ricordava profumi e sapori dell’infanzia e gli riscaldava cuore e anima.
Il brano Soul Kitchen, contenuto nell’album di debutto dei Doors del 1967, è un tributo a quel posto dove, parola di Morrison, “avrebbe voluto passare la notte nella loro cucina dell’anima...” anche se il messaggio del brano è contenuto nella semplice frase “learn to forget”, impara a dimenticare...

 
 

 

Jam Balaya

Don't Stop
È il 1976 e i Fleetwood Mac stanno per registrare il sequel del loro decimo album che aveva riscosso grande successo, ma la band sta vivendo giorni turbolenti...
Dog Eat Dog - Intervista a Pino Scotto
Nuovo album per Pino Scotto: la grande icona del rock italiano è tornata infatti a 70 anni suonati con "Dog Eat Dog", un lavoro composto da undici brani inediti più una cover di "Don�
Peter Gabriel e la sua Solsbury Hill
È il 1976, Peter Gabriel ha appena lasciato i Genesis e ha in mente di scrivere qualcosa che descriva il suo stato d'animo...
A Change Is Gonna Come
"Un cambiamento sta per arrivare" canta Sam Cooke.
Under Pressure - Il fortunato incontro tra i Queen e David Bowie
È il 1981 e David Bowie si reca a Montreux in Svizzera ai Mountain Studios per registrare il tema del film “Il bacio della pantera”. In quegli stessi giorni negli studi c’erano anche i Queen...
Angel From Montgomery (in ricordo di John Prine)
Pochi giorni fa il Covid-19 ha fatto una vittima nel mondo della musica: si chiamava John Prine, era un artista magari conosciuto da pochi, ma ammirato da tanti, soprattutto dai suoi colleghi da Bob D
Il sogno americano cantato da Simon & Garfunkel
È il 1965 e Paul Simon sta tornando a New York dopo un periodo trascorso in Inghilterra a seguito dell'album di debutto di Simon & Garfunkel...
On The Road Again
Un vecchio blues di Floyd Jones rivisitato in chiave psichedelica porta i Canned Heat al grande successo (anche sul palco di Woodstock)
Le "lacrime" di Marianne Faithfull
È il 1964 quando Andrew Loog Oldham, il manager dei Rolling Stones, rimane affascinato da una ragazzina bionda che ha conosciuto a una festa...
Sweet Child O' Mine - I Guns N' Roses raggiungono il primo posto delle classifiche americane
Autunno del 1986: in uno stabile di North Hollywood, all’incrocio tra Sunset Boulevard e Gardner Street, i Guns N’ Roses stanno suonando qualcosa all'interno della loro "Hell House"...
Romeo And Juliet - Mark Knopfler "riscrive il finale" di una delle più famose love story di sempre
Estate del 1980: la storia d’amore tra Mark Knopfler e Holly Vincent si è ormai conclusa...
L'inno "paranoico" dei Black Sabbath
Giugno del 1970: negli Island Studios di Notting Hill quattri ragazzi di Birmingham stanno completando il loro secondo album...

Pagine