Turn! Turn! Turn! - I Byrds, Pete Seeger... e l'Ecclesiaste

Siamo nel dicembre del 1965 quando i Byrds pubblicano "Turn! Turn! Turn!". Il brano è stato scritto e registrato da Pete Seeger negli anni '50 e il testo della canzone è preso da uno dei libri brevi della Bibbia ebraica
Giovedì, 26 Novembre, 2020
 
Dicembre del 1965: i Byrds pubblicano una versione folk-rock di Turn! Turn! Turn!, un brano scritto e registrato da Pete Seeger negli anni '50. Il testo della canzone è preso pari pari dai primi otto versi del terzo capitolo dell’Ecclesiaste, uno dei libri brevi della Bibbia ebraica. E dice…
 
C’è un tempo per nascere, un tempo per morire
Un tempo per piantare, un tempo per raccogliere
Un tempo per uccidere, un tempo per risanare
Un tempo per ridere, un tempo per piangere
 
Un tempo per costruire, un tempo per demolire
Un tempo per ballare, un tempo per gemere
Un tempo per gettare le pietre, un tempo per raccoglierle
 
A quei versi vengono sempre alternate le parole "Turn! Turn! Turn!"... tutto cambia. L’arrangiamento dei Byrds pare sia nato nel 1963 quando Roger McGuinn inventa il riff sulla sua Rickenbacker 12 corde mentre sta facendo una session in studio con Judy Collins, per poi metterlo definitivamente a fuoco in tour quando la sua prima moglie Dolores gli chiede spesso di suonarlo perché era uno dei suoi pezzi preferiti.
Dopo essere andato direttamente al numero uno delle classifiche americane, Turn! Turn! Turn! diventerà uno dei brani di maggior successo nonché uno dei capisaldi del repertorio dei Byrds.
 

Jam Balaya

What's Up - Un grande successo per le 4 Non Blondes
Nel ritornello si ripete la frase "What’s Going On?", ma, essendo anche il titolo di un famoso brano di Marvin Gaye, la canzone si intitolerà "What’s Up" e sarà il singolo dell’alb
Don't Know Why - La storia del primo singolo di Norah Jones
"Don't Know Why" è un brano scritto originariamente da Jesse Harris per la sua band, The Ferdinandos... il successo arriva però solo grazie all'interpretazione di Norah Jones
Jammin' - Quando Bob Marley provò a far dialogare due leader politici giamaicani con la sua musica
Due leader politici giamaicani si stringono la mano sul palco durante una famosa maratona reggae, spinti a farlo da Bob Marley mentre esegue "Jammin'"...
Do You Believe In Magic - Il sogno si avvera anche per i Lovin' Spoonful
È la primavera del 1965 quando nascono i Lovin' Spoonful, un gruppo che sognava di ricalcare le orme dei Fab Four...
Psycho Killer - David Byrne "si immedesima in un criminale psicopatico" con i suoi Talking Heads
Impressionato dal rock horror di Alice Cooper e dal personaggio di Norman Bates, protagonista del film di Alfred Hitchcock, "Psycho", David Byrne scrive un brano in cui si immedesima nel ruo
I'm Easy - Keith Carradine dedica una canzone "a una persona speciale" nel film "Nashville"
Giugno 1975: nei cinema americani esce "Nashville", nuovo film di Robert Altman, e in una delle scene più famose del film...
Spinning Wheel - "Una ruota che gira" per Clayton-Thomas e i Blood, Sweat & Tears
"La vita è una ruota che gira" - dice Clayton-Thomas - "tanto che nel giro di pochi anni saremmo passati dalle idee di rivoluzione alla presidenza Reagan"
Louisiana 1927 - Corsi e ricorsi storici nel brano di Randy Newman
Randy Newman e la storia del suo brano ispirato all'alluvione che ha colpito la Louisiana nel 1927
Dear Mr. Fantasy - Nasce il mito dei Traffic
Aprile 1967: quattro ragazzi di Birmingham si ritirano in uno sperduto cottage del 1800 nella campagna del Berkshire...
You Don't Know How It Feels - Tom Petty e la censura
"You Don't Know How It Feels" è un brano di Tom Petty dal sapore autobiografico nel quale l’artista reclama candidamente una sua indipendenza personale e professionale.
Big Yellow Taxi - Uno dei primi pezzi ecologisti della storia porta la firma di Joni Mitchell
Honolulu, Hawaii, estate del 1969: Joni Mitchell, in visita al Giardino Botanico, ha l'idea per uno dei primi pezzi ecologisti della storia
Soul Kitchen - "La cucina dell'anima" per Jim Morrison e i Doors
Un tributo a un posto dove, parola di Morrison, “avrebbe voluto passare la notte nella loro cucina dell’anima” (anche se il messaggio del brano è un altro)...

Pagine