Vincent - Don McLean, la sua grande ammirazione per Van Gogh... e Tupac Shakur

Terminata la lettura di una biografia su Van Gogh, Don McLean ha una sola idea in testa: scrivere una canzone dedicata al grande pittore. "Vincent" era inoltre il brano preferito di Tupac Shakur
Martedì, 28 Settembre, 2021
 
Autunno del 1970
Il cantautore Don McLean è agli inizi della carriera. Per sbarcare il lunario ha accettato un lavoro che gli aveva offerto il sistema scolastico americano; suonare la chitarra nelle classi degli studenti.
Un giorno, durante un’ora buca, McLean ne approfitta per leggere il suo libro preferito: una biografia di Van Gogh. L’ammirazione nei confronti del grande pittore va oltre la maestria artistica. McLean è convinto che Van Gogh non fosse un pazzo: era una persona affetta da una psicologia psichiatrica come il fratello Theo. E per il cantautore quella è una differenza sottile ma importante.
Terminata la lettura del libro, Don McLean ha una sola idea in testa: scrivere una canzone dedicata a Vincent Van Gogh. E così, pochi giorni dopo, con davanti a sé una stampa della “notte stellata” scrive su un sacchetto di carta il testo di Vincent, canzone che insieme al suo evergreen American Pie darà al songwriter di New Rochelle fama imperitura. Una curiosità: Vincent era la canzone preferita di Tupac Shakur; la suoneranno nella sala di rianimazione di Las Vegas dove il rapper era stato ricoverato, nel 1996, nell’inutile tentativo di salvarlo, dopo l’aggressione armata.
 
 

 

Jam Balaya

I'm A Believer - Monkees al numero uno in classifica con un brano scritto da Neil Diamond
Don Kirshner, produttore dei Monkees, sta cercando canzoni per la sua band di teenager protagonista di un fortunato show in tv...
Eye-D, un libro di Anna Gabriel con gli occhi delle star (compresi quelli del famoso padre Peter)
Presentazione alla Santeria Toscana di Milano di "Eye-D", libro fotografico di Anna Gabriel che ha per protagonisti gli sguardi di famose star, compreso quello di suo padre Peter Gabriel, sp
Three Little Birds - Bob Marley dedica un brano a tre canarini... o alle sue tre coriste?
Bob Marley era un osservatore attento a tutto ciò che lo circondava, in particolare alla natura, ed era rimasto talmente colpito da tre canarini che...
Intervista a Little Steven (Parte 3): Memoir - La mia odissea, fra rock e passioni non corrisposte
Terza ed ultima parte dell'intervista a Little Steven dedicata alla sua autobiografia: gli incontri con Muhammad Ali e Nelson Mandela, il momento in cui ha scoperto di essere (anche) un attore e
Intervista a Little Steven (Parte 2): Memoir - La mia odissea, fra rock e passioni non corrisposte
Seconda parte dell'intervista a Little Steven in cui ci parla della sua autobiografia.
Intervista a Little Steven (Parte 1): Memoir - La mia odissea, fra rock e passioni non corrisposte
Prima parte dell'intervista a Little Steven: il chitarrista della E Street Band di Bruce Springsteen ha da poco pubblicato la sua autobiografia "Memoir - La mia odissea, fra rock e passioni
Crocodile Rock - Un rock 'n' roll di successo per Elton John
Ispirato dalle sue passioni musicali adolescenziali e dall’ascolto del brano "Eagle Rock" della band australiana Daddy Cool, Elton John scrive "Crocodile Rock"
A Horse With No Name - La fuga dalla vita confusa delle metropoli (o qualcos'altro?) per gli America
Inghilterra - Primavera 1971: negli studi di Arthur Brown, nel Dorset, incantato da un quadro di Salvador Dalì, Dewey Bunnell inizia a scrivere un brano che ambienta in un deserto nel sud ovest degli
I Love My Dog - La storia del primo singolo di Cat Stevens
"Tu un giorno forse te ne andrai ma il mio cane resterà sempre con me" canta Cat Stevens in "I Love My Dog"
Chicago - "We Can Change The World" canta Graham Nash
La Convention del Partito Democratico e un'altra originalissima "convention" in contemporanea all'esterno ispirano Graham Nash
Vincent - Don McLean, la sua grande ammirazione per Van Gogh... e Tupac Shakur
Terminata la lettura di una biografia su Van Gogh, Don McLean ha una sola idea in testa: scrivere una canzone dedicata al grande pittore.
Samba Pa Ti - Uno strano personaggio a New York ispira il famoso strumentale di chitarra di Santana
Santana nella primavera del 1970 è in un albergo di New York e, dopo essersi affacciato alla finestra della sua camera, vede uno strano personaggio che cattura la sua attenzione...

Pagine