Tu sei qui

Comunic-abilità 2016 - Suoni In Transito: Festival musicale al femminile

La manifestazione culturale-musicale organizzata dall'associazione AnDROmeda si svolgerà dal 17 giugno all'8 luglio nell'Alto Garda
09 Giugno 2016
Torna la rassegna «Comunicabilità» a cura di AnDROmeda, l’associazione impegnata nella promozione della cultura e nello sviluppo dell’offerta di eventi e occasioni di crescita sociale nel territorio dell’Alto Garda e Ledro. Il tema di questa quinta edizione è la musica, unita alla valorizzazione del patrimonio storico locale. Si tratterà di un festival prettamente femminile: sui plachi - prestigiosi e caratteristici che l’Alto Garda offre - si alterneranno infatti artiste donne di caratura nazionale e internazionale accompagnate da giovani artiste emergenti. Questo per ridare la giusta rilevanza alla figura della donna che nel mondo musicale odierno soggiace ancora a logiche che ne limitano l’espressione artistica.
La rassegna si snoderà tra giugno-luglio su quattro date (venerdì 17 e 24 giugno e venerdì 1 e 8 luglio 2016): filo conduttore sarà la qualità della proposta musicale.
Il format della rassegna è originale e innovativo. Poche ore prima dello spettacolo è prevista una visita guidata alla location a cui seguirà un’intervista pubblica rivolta in particolar modo alle generazioni più giovani, in cui le artiste potranno raccontare la propria arte e sensibilità aprendosi al confronto. Tali incontri, sotto forma di intervista, saranno condotti lontano da cattedre e avulsi da ogni atteggiamento accademico, facendo leva direttamente sull’esperienza maturata delle diverse autrici, chiamate a confrontarsi apertamente e amichevolmente con i fruitori degli incontri.
 
 
Le artiste: Loveless Flavia, Le Cleopatras, Petrina, Cassandra Raffaele
 
 
PROGRAMMA
 
 
(Tutti gli eventi iniziano con visita guidata ore 19 (24 giugno Nago 18.30), segue intervista ore 20 e concerto a partire dalle 21) Tutte le attività sono con INGRESSO LIBERO
 
 
  • venerdì 17 giugno 2016, Parco Arciducale, Arco. Concerto: Loveless Flavia. Apertura: She Said destroy.
Loveless Flavia è un’interprete vivace, solare, sensuale ed intensa, che compone sia in inglese che in portoghese. La sua passione per la Bossa Nova anni ’60, il Jazz e la musica elettronica la rendono un’artista versatile e ricca di sfumature espressive. In apertura del concerto il duo bolognese noise pop «She Said Destroy!»
 
 
  • venerdì 24 giugno 2016, Castel Penede, Nago-Torbole. Concerto: Cleopatras. Apertura: Elli De Mon
Le Cleopatras sono il gruppo di punta della scena 60’s garage punk rock italiana al femminile. Citano come loro gruppi di riferimento the Sonics, Cramps, Ramones ed ovviamente i gruppi femminili degli anni ’60. In apertura del concerto la mistica one man girl vicentina Elli De Mon
 
 
  • venerdì 01 luglio 2016, Castel Drena, Drena. Concerto: Petrina. Apertura: Maria De Vigili
Petrina proveniente da un background di pianista classica e contemporanea, con collaborazioni con l’Orchestra di Padova e del Veneto e molte prime assolute in Europa e negli Stati Uniti. Si è presto interessata alle scene più sperimentali del cantautorato, del rock, del jazz, dell’elettronica e della musica contemporanea, suscitando la curiosità di David Byrne, che l’ha più volte inserita nelle sue radio playlist. In apertura del concerto la cantautrice trentina Maria de Vigili
 
 
  • venerdì 08 luglio 2016, Centrale Volta, Dro. Concerto: Cassandra Raffaele. Apertura: Noirêve
Cassandra Raffaele è polistrumentista raffinata, suona perfettamente la chitarra, l’ukulele, la batteria, il basso e le tastiere/synt. Autrice di tutte le sue canzoni, arrangiatrice e produttrice versatile ed eclettica, il suo background è un’esplosione di esperienze musicali. La sete di conoscenza e un personalissimo street- mood fanno di lei un’artista autodidatta dal temperamento istintivo, naïf e originale. In apertura del concerto la tridentina di formazione londinese Noirêve