04/02/2022

Wasted On The Way – Crosby, Stills & Nash troppo spesso “persi per strada”

“Wasted On The Way”: la storia del brano che riporta in auge all’inizio degli anni ’80 Crosby, Stills & Nash, diventando il singolo di “Daylight Again”

 
Inverno del 1980.
Qualcuno li aveva definiti i “Beatles americani” e indubbiamente la combinazione dei loro talenti produceva, come nel caso dei Fab Four, una miscela sonora sensazionale, superiore alla somma dei singoli.
Crosby, Stills & Nash (con o senza Neil Young) hanno segnato un’epoca nella musica rock americana, diventando tra la fine degli anni ’60 e per tutti i ’70, la colonna sonora della nuova canzone americana.
Ma gli attriti, le incomprensioni e alcuni veri e propri litigi ne hanno certamente limitato le potenzialità artistiche e soprattutto la carriera.
Per questo, Graham Nash, proprio nel periodo in cui il suo amico David Crosby raggiunge il picco massimo nel consumo di sostanze, prende coscienza di aver buttato via molto, troppo tempo. Scrive una canzone emblematica in cui racconta che loro si sono troppo spesso “persi per strada” gettando alle ortiche il loro grande e naturale talento. Wasted On The Way, il brano in questione, li riporta in auge all’inizio degli anni ’80, diventando il singolo del bellissimo Daylight Again.
Quando l’album viene pubblicato, Crosby che è letteralmente “wasted” e cioè “perso” viene arrestato e sconterà un periodo in carcere che gli servirà da lezione.
 
 

 

On demand

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi rimanere sempre aggiornato su rock e dintorni? Iscriviti alla nostra newsletter
per ricevere tutte le settimane nuovi video, contenuti esclusivi, interviste e tanto altro!