Trema la terra - Intervista ad Alfio Antico

Com'è nato questo disco, perché lo ha voluto intitolare proprio "Trema la terra" e altro ancora nella nostra intervista ad Alfio Antico. Alfio non è soltanto uno dei più bravi e apprezzati percussionisti italiani, ma è anche un depositario, forse l'ultimo, di un sapere tradizionale, di una cultura pastorale che lui ha vissuto personalmente
Venerdì, 22 Maggio, 2020

 

Trema la terra è il nuovo album di Alfio Antico. Alfio non è soltanto uno dei più bravi e apprezzati percussionisti italiani, ma è anche un depositario, forse l'ultimo, di un sapere tradizionale, di una cultura pastorale che lui ha vissuto personalmente. Alfio Antico è un appassionato cultore delle radici della sua terra, la Sicilia, ma anche un attento ascoltatore di nuovi suoni, che sa mescolare con gli strumenti tradizionali, con il linguaggio della sua terra, cioè il dialetto siciliano, e con sonorità tipiche di un suono antico. L'abbiamo raggiunto, pensate, nella cucina di casa sua e Alfio ci ha raccontato com'è nato questo disco e quindi anche perché lo ha voluto intitolare Trema la terra.
Ecco il nostro servizio:
 

 
Alfio Antico, classe 1956, è nato a Lentini, nell'entroterra siciliano della provincia di Siracusa. Da piccolo, seguendo il padre, ha fatto il pastore e la nonna gli ha insegnato a suonare il tamburello. Lui ha scoperto di avere una vera e propria passione, ma anche inclinazione per lo strumento. Questa dote l'ha portato a lasciare la Sicilia all’età di 18 anni e a cercare fortuna altrove, finché non collaborerà con i più grandi artisti, in primis i fratelli Eugenio ed Edoardo Bennato, poi Lucio Dalla, Fabrizio De André, Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana, ma anche Fiorella Mannoia, Vinicio Capossela e Carmen Consoli.
 
La musica di Alfio Antico è stata anche usata come colonna sonora di film, di balletti, di opere teatrali. Insomma Alfio Antico è davvero un artista a 360 gradi che, come dimostra il suo ultimo album Trema la terra, ha davvero un sapore e un orizzonte ormai internazionale.
 

Jam Balaya

Learning To Fly - Non è difficile imparare a volare, la cosa più complicata è ritornare a terra...
Primavera del 1991: è una serata tranquilla per Tom Petty, ma a un certo punto, guardando la tv...
Space Oddity
Il primo brano di successo di David Bowie
Indigo Girls e... Galileo Galilei
L'esistenzialismo e il genio di Galileo Galilei cantato dalle Indigo Girls nella loro "Galileo"
Carey
Joni Mitchell e il suo viaggio a Creta
Somebody To Love
L'inno dell'Estate dell'Amore
Come Together
John Lennon di nuovo negli studi di Abbey Road per dare vita ad uno dei brani più famosi dei Beatles
Gimme Shelter - La ricerca di un rifugio (in tutti i sensi) per i Rolling Stones
Inverno del 1968: a Londra si sta scatenando un’autentica bufera...
Losing My Religion, la canzone che decretò il successo internazionale dei R.E.M.
Settembre 1990: ai Bearsville Studios di Woodstock, Peter Buck sta provando e riprovando quel riff sul mandolino attorno al quale, qualche settimana prima, aveva composto un brano
Stones In The Road
Quando Joan Baez decise di interpretare un brano di una giovane cantautrice
Prince e il segno dei tempi
Primavera del 1986: Prince decide che è giunto il momento di denunciare il lato oscuro della società americana e di combatterlo proponendo invece una visione diversa
Both Sides Now - La canzone di Joni Mitchell "nata tra le nuvole"
"Ho posato il libro, guardato dal finestrino e ho visto le nuvole. Poco dopo, mi sono messa a scrivere il testo di una canzone..." (Joni Mitchell)
Mississippi - Il regalo di Bob Dylan a Sheryl Crow
Quel giorno in più di Bob Dylan nel Mississippi... che fa nascere una canzone poi regalata a Sheryl Crow

Pagine